pornodidattica

Consulenze Pornografiche Gratuite

Vuvuzela 16/06/2010

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 16:35
Tags: ,

Ordegno pubblicizzato dai media ed alla portata di tutti, un po' come lo furono l'hula hoop, lo yo-yo, i tattoo etc.. altamente penetranti nelle fantasie.
La vuvuzella costituisce un regresso nell'evoluzione bobbolare, un altro elemento demarcatore tra umanoidi ed umani ?
C'è chi dice di sì visto la bassa tecnologia contenuta e la facilità d'uso, rispetto alla tromba a bomboletta, ma c'è invece chi dice di no ed è convinto che la vuvuzella è basilare nel convertire il bobbolo ad una sana coscienza ecologica.
Io mi limito a consigliarne l'uso negli appositi luoghi preposti, onde evitare beghe condominiali ed eventuali incresciose suonatine contro natura.

Approfondimento              German             Aficionados

 

Privazioni 31/05/2010

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 07:55
Tags: , ,

E' mai possibile che per qualche nano tracotante tra cui uno, definito addirittura mafioso da un suo compare di merenda, che si ostina a non usare i pizzini, tutto un valoroso bobbolo debba essere privato della gioia di leggere sui giornali quelle belle e gratificanti vicende che illustrano ampiamente la valenza morale dei suoi caporioni?
Un bobbolo già duramente colpito nei suoi affetti più cari dalle politiche dissennate di gente senza futuro che, facendo finta di preoccuparsi delle tette o degli occhi dei suoi cuccioli, nella pratica ha affossato definitivamente la famiglia particolarmente nelle classi più deboli, anche se in quest'ultima operazione, noi che abbiamo educato questa generazione di consumatori egoisti, ne siamo stati i complici consapevoli.
Poverello però sto nonnetto, mai avrebbe creduto, dopo tanti anni di pacifica convivenza dei suoi predecessori, sigillata da baci in bocca e partecipazioni matrimoniali, mai avrebbe creduto di doversela vedere con qualcuno più stronzo e più immaginifico di lui.
Staremo a vedere, al momento contentiamoci di finanziare questo bel balletto, peccato però per quel retrogusto di sottoaceti bocciato dai suoi più grandi esperti di culi-n-aria: che sarà proprio questa dissonanza a disamorare un bobbolo tutto ?
Auguriamocelo.

 

Zeru alibi 23/03/2010

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 16:07
Tags:

Mi spiace ragazzi ma se perseverate nei vostri comportamenti saremo costretti a raddoppiare le penitenze: invece di due ave, pater e gloria passeremo a quattro, poi a otto e così via.
E per i non credenti ?
Per i non credenti vale sempre la solita:
dire, fare, baciare, lettera o impalamento?

 

Inestetismi 09/02/2010

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 12:10
Tags:


Spesso mi chiedo se l’acido ialuironico possa essere di un qualche aiuto nell’eliminazione di certe rugosità inestetiche o forse è meglio il
                                                              botulino?                                              
 

Il Cazzario 19/10/2009

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 15:31
Tags:

Lo gestisce Selvaggia e ci annota tutte le cazzate fatte o dette durante lo svolgimento del gioco di gruppo, che ad ogni weekend libero da impegni, viene effettuato da questa comitiva di amici.
L’ho appreso stamattina durante il mio solito spostamento sui mezzi pubblici ormai frequentati solo da studenti, donne, anziani ed extracomunitari.
Nel mezzo pubblico io cerco sempre una posizione strategica che mi consenta di compenetrare, dai discorsi e dalle telefonate, i desideri, le speranze e le delusioni della gioventù.
Di 20 minuti di spiegazioni, sulle particolarità del gioco, ricordo solo il cazzario, che al più presto adotterò anch’io per annotarvi principalmente le più grosse cazzate della mia vita, già fatte o prossime venture. Anche se, de primo acchito, mi aveva portato alla mente un qualcosa del genere: www.giallochiaro.net/bazar107.htm
 

Manifestazioni solidali 14/09/2009

Filed under: importato — fracatz @ 22:43
Tags: , ,

padagna

Normal
0
14

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;}

Domenica un gruppo di buon-
temponi a nord, vestiti di verde,
che da oltre venti anni campa
agiatamente sulle spalle del
valoroso bobbolo grazie alle
sue proclamazioni eclatanti,
ha voluto ribadire il suo motto
principale:

Padagna libera


pedagna
Contemporaneamente in un’altra
località
del centro, un gruppo di
ecologisti, tutti dal
pensiero
verdeggiante, ha manifestato per
la
pedonalizzazione delle città:

Pedagna libera



petagna
 Per non essere da meno, alla 
stessa ora al sud, uno sparuto
numero di persone al verde ma,
visibilmente obese, manifestava
per la liberalizzazione delle
emissioni gassose con folclori-
stiche dimostrazioni e senza
alcun controllo di legge:
Petagna libera”.
 

Incomincipit 18/07/2009

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 23:22
Tags: ,

Normal
0
14

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;}

Entrai con fare guardingo in quel baretto un po’ malandato, proprio li’ di fronte al porto in cui tante volte ero approdato nel periodo in cui ero imbarcato su quel vecchio cargo battente bandiera venezuelana, ma in realtà di proprietà di alcuni colombiani amici del vecchio e caro Faina.

Si’ proprio lui, er Faina: darei un occhio per poterlo rivedere almeno una volta, ma come faccio a presentarmi nel penitenziario senza il rischio di essere riconosciuto? Mi tengo il mio occhio, anche se a malincuore. 

Normal
0
14

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;}

Nel baretto la solita puzza di stantivo, che almeno, una volta, era coperta dal tanfo di segatura e  birra che rigogliosa scorreva sul pavimento testimone delle nostre innumerevoli libagioni, fatte così, tanto per dimenticare. I soliti sopiti afrori che di colpo mi riportarono alla mente una delle tante avventure a lieto fine vissute cor Faina.

Assorto nei ricordi, riesco a malapena ad ordinare un caffè doppio a sollievo della notte passata tutta a pedinare un tizio, da cui mi aspetto un certo ritorno di varsente entro l’anno.

Gusto lentamente la miscela e finitola, appoggio lievemente la solita mezza paglia tra le labbra, cercando con gli occhi chi potesse accendermela…

Normal
0
14

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;}

Nel mentre fa il suo ingresso guardingo nel bar un tizio dal cappello carcato sulla testa, con gli stessi capelli der Faina, lo sguardo del Faina, il naso aquilino der Faina: cazzo sti delinquenti nun fanno in tempo ad esse ‘ngabbiati che già te li rispediscono fori pe mancanza de fondi, dicono, ed io niente niente ce dovrei da rimette un occhio pe corpa de sto stato micragnoso ?

Alla chetichella sfilo davanti alla cassiera, pago, quando il mio occhio appena salvato cade sul cartello alle sue spalle: ricariche.

Era quello che cercavo, prendo un biglietto da 10 euri e le faccio: che me la fai na bella ricarica?

Lei annuì con la testa.

Finalmente riuscii a sgattaiolare fuori da quell’amato locale pienamente soddisfatto, anche se solo parzialmente ricaricato, per affrontare quello che da lì a poco stava per capitarmi……………