pornodidattica

Consulenze Pornografiche Gratuite

Robba arrubbata dal web 24/10/2011

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 07:00
Tags:

    (foto da Luigi Ruffolo)
parla pe te
conoscevo Bisignani come lo conoscono tutti a Roma
(ma allora a me, perchè non me l'hai presentato)

riprendiamoci la RAI
prendetela tu, mettici i tuoi soldi e nun me rompe er cazzo con il canone
…..Perché è importante venderla? Non perché ci si fanno soldi; senza canone l'azienda dovrà ristrutturarsi profondamente anche solo per sopravvivere. Ma la cosa più urgente e più importante da fare non è raccattare qualche miliardo qua e là. La cosa più urgente da fare è convincere il pubblico che la musica è cambiata e che la repubblica italiana sta intraprendendo una strada nuova, una strada che può condurla a maggiore crescita e maggiore capacità di pagare il debito. http://www.noisefromamerika.org/index.php/articles/Credibilit%C3%A0._Teoria_e_applicazioni#body

guerra alla burocrazia
potete tranquillamente avere a domicilio un bel certificato di estratto di matrimonio in soli 5 giorni e con soli 35 euri, evitando così di andare in comune, richiederlo, aspettare 39 giorni e tornare a ritiralo o se avete una bella agenzia certificati sotto casa ottenere lo stesso risultato ma ad un costo variabile
E poi non dite che siamo nel 5° mondo, i certificati da produrre aumentano anno dopo anno, il mejo per ora è quello energetico, ma non sentitevi taglieggiati la famiglia cresce e de riffa o de raffa l'avimmo a fa campà.
Sì ma con tutte ste pastoie prima o poi se blocca tutto e chissà se li cinesi in cambio dei loro pommodori s'accontenteranno de quarche certificato?

 

Vietato ai maggiori di anni 18 20/10/2011

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 07:00
Tags:

Il mio sito vale€ 14.958,81

Chi mi segue da tempo avrà notato come ultimamente questo blog abbia perso quella sua velleità pornografica originaria con cui approccciava i vari argomenti e che giustamente aveva spinto i vari motori di ricerca a piazzarlo nella prima pagina dei risultati e quelli più moralisti di vietarlo ai minori di 18 anni.
Chiaramente non posso accettare di mandare a puttane un blog arrivato a valere 15.000 € nei momenti più fulgidi e quindi faccio ancora un tentativ


Belen a colori,

 

Video hard Uomo con due cazzi (peni)   two cocks (penis) man
Elisabetta,
Belen ,
Michelle, 

Video hard donna con due vagine     two vaginas women 
Video hard donna con tre tette     three tits woman
Video hard donna con 5 capezzoli    tit with three nipples 
Video hard di esseri completi di cazzo, figa, tette e culo

 

Indignato a chiii ? 17/10/2011

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 07:00
Tags:

E sì, dovrei proprio da esserlo: aver passato un'infanzia e poi un'adolescenza in quel modo. Senza un giocattolo, andare sottocanna con la bici dei grandi, dover giocare a palline, a buzzico semplice o rampichino, uno la luna, a campana, a nascondino, ai quattro cantoni, a nasconderella ed il tutto rigorosamente in strada lontano dagli occhi dei genitori o da uno sguardo amico. Per non parlar poi dello studio, senza un supporto, sempre attenti a non essere nemmeno rimandati, perchè allora la scuola pubblica era selettiva e chi veniva bocciato si doveva rassegnare a quel lavoro che oggi svolgono i nostri cari immigrati. Sempre promossi con la media del sette per usufruire di borse di studio private o del presalario universitario e come ricompensa passare l'estate ad aiutare i nonni in campagna o gli zii ad impastare la calce, perchè è sempre bene nella vita imparare un mestiere. Quanto me piace da fà er muratore, mette mattoni, piastrelle, scale, si vabbè sei bravino, però dà retta a zio continua a studiare.
Ora è chiaro che la nostra generazione con un vissuto del genere alle spalle desiderò far sì che la vita dei suoi pargoli fosse diversa, costellata di fiori: giocattoli, cellulari, motorini, playstascions, 36 politico e carne a pranzo e cena e come si può allora criticare quei degni caporioni che realizzarono i sogni del loro amato bobbolo cominciando a stampare cartaccia per dare tutto a tutti, benzina, gas, acqua calda, le migliori auto, champagne:  tutto rigorosamente importato dall'estero.
Che poi tra tutti quei bei botti emessi in nome del bobbolo tajano, qualcuno si ritagliasse le sue piccole fortune e quelle delle caste dominanti è più che naturale e così pensioni agli statali dopo 10 anni di lavoro (+5 di laurea), pensioni ai burocrati pari all'ultimo stipendio ricevuto senza tener conto dei contributi realmente versati, anzi si promuovevano il giorno prima della pensione e poi la reversibilità, così basta (a tutt'oggi) che una parente ventenne o la badante si sposi il caporione statale sul letto di morte per assicurarsi il 60% della pensione già a suo tempo rubata dal defunto.
Per non parlare degli strategici rinnovi dei patti con il clero, più la recente aggiunta dell'8 per mille, l'ingigantire della rai per sistemare parenti ed amici, la massa delle persone che mangiano agiatamente con la politica, i contributi alla stampa, …etc.. baaaaasta 
Un giovane dovrebbe pretendere di trovare scritto nei programmi dei partiti un taglio a tutte queste cose o almeno una legge che vieti la chiusura in passivo di tutte le amministrazioni pubbliche con obbligo di risarcimento per gli amministratori, sapendo che o si accetta una vita con delle regole o si deve entrare in clandestinità o vivere da parassiti di questa marcia società come fanno gli zingari.
Per il momento invece di protestare sotto le banche e farsi strumentalizzare da partiti vecchi ed ammuffiti, mi sarebbe piaciuto vedere questi ragazzi andare in giro e almeno rimuovere tutte le vie e le piazze (in genere nel sud italia) che i caporioni hanno dedicato ai loro colleghi morti, addirittura ce ne dovrebbero essere intitolate anche al genio, quello della barca che va, il decisionista che stampava botti a tutto spiano, morto in esilio in africa per aver troppo amato (e stampato)  per il suo bobbolo    (scritto venerdì notte prima dei tragici fatti di sabato)

solo per chi ancora ha voglia di farcisi una risata  ===> come diventare paladini del valoroso bobbolo

 

Ogni promessa è un debito 15/10/2011

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 15:44
Tags: , ,

Chi l'avrebbe mai detto!
C'è in giro il Video hard di Belen Rodriguez !

Tutta la rete parla del Video hard di Belen Rodriguez. 
Su Facebook si parla del Video hard di Belen Rodriguez. 
Su Twitter si parla del Video hard di Belen Rodriguez. 
Su Netlog si parla del Video hard di Belen Rodriguez. 
Su Msn si parla del Video hard di Belen Rodriguez. 
Su Tumblr si parla del Video hard di Belen Rodriguez. 
Cosa dimentico?
Ah, sì, su Google plus si parla del Video hard di Belen Rodriguez.
(post copiato dal blog del Conte). 

Ma esiste sto cazzo di video? mi chiedono trepidi i miei fans sapendo che sono il consulente giusto  per tutti i tipi di porn. Provate qui:
videopornoitalia.net/video-hard-di-belen-rodriguez eMule
oppure
eMule Video hard di Belen Rodriguez

 

Gnappetts 11/10/2011

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 07:00
Tags:

E' l'Islanda il paese migliore dove vivere quantunque per le gnappe anche qui da noi non butta mica male. Quello che conta è salvare la nostra reputazione agli occhi del bobbolo: avrebbero fatto meglio a fare una patrimoniale solo su noi ricchi, piuttosto che tutto sto fumo. Calma calma bello, prima aspettiamo che il bobbolo ci svenda i suoi btp e poi la faremo e coi btp razziati e tornati al loro valore ci pagheremo le spese ed un piccolo guadambio per esserci sporcati le mani co sta cartaccia. E pensare che da piccolo non avrei mai preso in considerazione una gnappa, chissà quanta robetta buona mi son perso a causa della mia altezza pregiudiziale: oramai la mia morosa, anche se slanciata, l'è vecia e non posso tenerla di riserva, non sono il tipo, però il rammarico per le gnappe rimane.
Il fascino del piccolino ha sempre alimentato le fantasie delle persone mature e dei poeti:

     Quindi mirando vide in strana lutta
     ch’un nano aviticchiato era con quella:
     ed era quel piccin stato sì dotto,
     che la regina avea messa di sotto.

 

 

No post today, sorry 05/10/2011

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 10:28
Tags: ,

Eppure uno spirito libero da cane sciolto quale son sempre stato ne avrebbe di argomenti
1) Il suicidio di Meredith, dopo 4 anni di spese folli nella ricerca della verità
2) La certezza che oramai nelle nostre carceri ci sono solo i morti di fame che non possono permettersi la spesa di un avvocato decente
3) L'ennesimo crollo di Barletta che riporta alla luce l'altra parte dell'Itaja, quella che non conosce bamboccioni e che accetta i 4 euri l'ora per resistere alla concorrenza cinese, pur di non emigrare, contribuendo al pil nazionale sommerso, grazie al quale i caporioni possono permettersi di retribuire 12 euro l'ora la loro servitù extracomunitaria (perchè noi siamo signori), che spedirà nei loro paesi sottosviluppati la cifra ricevuta.
4) Moody's che giustamente ci declassa
Come potrei continuare a scrivere sempre delle stesse cose che occuperanno lo spazio dei nostri mezzi mediatici ed i pulpiti con l'indignazione sdegnata dei nostri magnifici caporioni per due o tre giorni e poi il solito condono confessionale.
Son stanco, son stufo, tutti a chiacchierare, a produrre pezzi di carta e nessuno che risolva mai niente, quando  oramai con l'accelerazione in crescita dovremmo tutti attaccarci a qualcosa di solido, di molto duro, che gente come me fornirebbe volentieri ed a prezzi irrisori, questi topi di fogna maledetti loro, il bobbolo che li applaude e tutti i loro confidenti spirituali che li assolvono, potessero sboccà sangue e tornà nelle fogne da dove so' venuti, si preccupano della sedia e cercano di fermare il progresso.
A me però, da bambino, piaceva il belpaese.

 

Il bravo giovine e la finanza innovativa 29/09/2011

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 09:19
Tags:

Il bravo giovine è abbastanza incazzato:
168 euri e -5 punti sulla patente per essere andato a 65 km orari alle 14,30 di un giorno infuocato di giugno, su una strada urbana a quattro corsie con corsia per la sosta di emergenza che se ti limitassi ai 50 km canonici correresti il rischio di essere tamponato e schiacciato da qualche camion, suv o furgone.
Stare in giro alle 14,30 per produrre ricchezza, mentre chi ha ideato il concetto siede attorno ad una tavola con i suoi familiari e davanti ad un piatto di minestra calda fa produrre al soggetto una quantità enorme di improperi verso i caporioni e lo allontana definitivamente dalle istituzioni. Quello che più lo preoccupa sono i 5 punti persi, perchè ormai sta al limite del ritiro della patente e siccome queste multe arrivano con tre mesi di ritardo, chissà quante ancora ne dovranno arrivare, visto che lui quella strada l'ha percorsa svariate volte per un suo cliente.
Lo consolo dicendogli che può far togliere i punti alle patenti dei suoi parenti o se non ne ha, di recarsi al centro anziani più vicino che lì qualche pensionato dal cuore buono, magari con 50 euri gli cede volentieri i 5 punti od al limite non comunicare chi guidava e pagare la successiva tassa di 240 euri per evitare il ritiro patente. Che ce voi fa, il comune ha bisogno di soldi e si deve affidare alle direttive governative.
Ai bei tempi dei democristiani si usava colpire in maniera generalizzata, una volta si aumentava la benzina e la successiva (per non dare nell'occhio) i bolli e le tasse sulla casa.
Oggi, grazie alla finanza innovativa si colpiscono i trasgressori ed il bobbolo è contento.
Però qui a Roma dovrebbero mette un controllo al centro del traforo del tritone, almeno diversificherebbero un po' la platea di questi nuovi contribuenti.