pornodidattica

Consulenze Pornografiche Gratuite

Tracce e promozioni 26/06/2010

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 07:05
Tags: ,

Ogni anno la lettura delle tracce ministeriali mi riporta alla mente quella che scelsi tanti anni fa.
Allora, potevi starne certo, che un big tipo Dante, Manzoni o Leopardi era sempre presente e quindi dava a tutti l'opportunità di cavarsela abbastanza dignitosamente. Io ricordo che scrissi le solite due mezze paginette protocollo nell'arco di due ore con la mia solita calligrafia ritta e fitta e poi mi soffermai a rileggere ed a scribacchiare per non dare impressione di superficialità alla commissione ed aspettai e consegnai almeno dopo una decina di compagnetti.
Urca, avevo già una certa cognizione di psicologia delle masse.
Ogni anno così rivedo la gioia del Pucci nello svolgere il suo tema, lui riusciva a scriverne 8 di pagine e se non fosse per il tempo, anche di più. La sua scrittura tondeggiante, il suo animo da poeta: chissà cosa avrà fatto poi da grande nella vita di tutti i giorni il Pucci ? Ci si chiamava per cognome perchè abitavamo ai lati opposti della città e si era solo compagnucci di classe, un animo gentile che mi copiava di sua mano i testi delle canzoni inglesi da strimpellare ecco perchè conoscevo la sua scrittura, all'epoca non esistevano le fotocopiatrici.
Se fossi stato diciottenne oggi, per cavarmela, sarei andato anch'io alla ricerca della felicità, non quella del ragazzo padre del film, ma piuttosto questa molto più attuale per i nostri tempi 

 

18 Responses to “Tracce e promozioni”

  1. BlackLace Says:

    In fondo non pensi che il vivere tutti i giorni sia un po' andare alla ricerca della felicità? :-)Buon fine settimanaBlack

  2. mircomirco Says:

    Buon mercoledì… con l'accento sulla ì

  3. ChiaraMsT Says:

    io mettevo punto e consegnavo, rileggere mi scocciava, e poi gli errori non li vedevo mai, e come Pucci scrivevo sempre troppo…

  4. fracatz Says:

    La ricerca della felicità è un percorso individuale, anche se debbo ammettere che noi qui in convento siamo molto più facilitati

  5. Io feci un tema su musica e letteratura.Avevo un animo poetico allora.Poi sono migliorata.

  6. giovanotta Says:

    io non avevo bisogno di psicologia delle masse per consegnare quelle due mezze paginette di protocollo dopo un bel po', mi ci voleva parecchio naturalmente… ed ero rassegnata a vedere il compagno e la compagna più bravi scrivere a rotta di collo (ma che c'avranno tanto da scrivere, pensavo ..  A occhio a 18 anni avrei scelto tra i temi 2010 quello sugli Ufo.. la ricerca della felicità, non ho neanche fatto filosofia(o forse è meglio non averla fatta?.. mmhh…)ciao

  7. Framada Says:

    Mi sa che scelsi qualcosa sulla libertà e feci un parallelo tra letteratura, storia, filosofia, educazione fisica e taglio e cucito.Probabilmente avrei optato pure io per quello sulla ricerca della felicità e avrei buttato giù pagine e pagine di non so che. Ma tanto io me la cavo: scrivo ciccione e occupo spazio.

  8. mircomirco Says:

    E se la avessimo trovata ma non riconosciuta?

  9. piadellamura Says:

    salutooooooooooooooooooooooooooo

  10. essered Says:

    io ricordo solo che la mia professoressa non usava internet e inventai citazioni a cazzo di cane attribuendole agli autori che mi servivano.che pagliacciata, gli esami di stato.

  11. Io avevo fatto il tema storico (origini ed evoluzione dell'antisemitismo), e fin da prima sapevo che avrei fatto il tema storico. E mi son pure beccata i complimenti. Quelli di "attualità" fan sempre discretamente c..are, son più che altro inviti a sciorinare banalità. Opinione personale, naturalmente.

  12. brumbru Says:

    Mah.. e chi se la ricorda?Non la felicità… la traccia, intendo.

  13. a 18 anni non avevo il tempo di cercare la felicità

  14. fracatz Says:

    Questo post è molto promozionale ed aderisce alla linea ministeriale che vuole che i nostri giovani si mettano da subito in cerca della felicità perchè da adulti l'operazione richiederebbe tempi lunghi.Per questo le altre tracce erano impossibili per ragazzi normali

  15. piadellamura Says:

    io scelsi il  tema di storia, cavour e l'unità d'italia…andò bene! la felicità, ritengo, la si debba cercare in  noi e non nelle cose o persone altre da noi, non è un momento ma lo stato dell'essere. felicità non è certamente intesa come momento euforico o risate ad oltranza, ma nella consapevolezza del sè. un bacio

  16. gmdb Says:

    L'importante è non smettere mai di ricercare la felicità…

  17. mezzastrega Says:

    mhquando l'ho fatta io le fotocopiatrici c'eranoma una fotocopia a colori costava uno spropositoLo ricordo perchè la tesina per l'esame (facevo una scuola sperimentale) ne conteneva ben due…Mi vien la tristezza se ci ripenso…

  18. Oidualc Says:

    Un saluto per l'estate sempre alla ricerca della felicità….al mare, ai monti o in città!!!!!!!!!!! 


I commenti sono chiusi.