pornodidattica

Consulenze Pornografiche Gratuite

Commiati 10/01/2010

Filed under: Uncategorized — fracatz @ 17:16
Tags: ,

Non di rado si capita su blog, molto interessanti dal punto di vista demo-esistenziale e poi ci si rende conto che sono lì, ormai abbandonati e senza speranza che l’autore ne riprenda il servizio, e non sempre perché stanco del suo giocattolino, bensì perché scomparso inaspettatamente.
Non vorrei lasciare queste pagine senza un saluto, quindi, avendo a suo tempo deciso che le mie ceneri debbano andare  ai piedi di un albero di ulivo, essendo sempre stato animale terrestre ed estremamente pacifico, comincerò  da oggi la lunga ricerca di un ulivo degno di accogliermi ed a preparare il post di addio per salutare in maniera appropriata:

Per gli epitaffi, approfitterei del Giusti, dicendo, nel caso più logico 

Prima viveva:
      è morto                    
       

Oppure in caso di insalubrità

Fracatz, che portò 
fin dalla culla
il duro peso di
una vita oziosa,
stanco di non 
far nulla,
un giorno si 
ammazzò per
far qualcosa       
  

Ora vi lascio, perchè prevedo che la ricerca dell'albero sarà lunga e faticosa

Un grazie a mia nonna Angela, gran lavoratrice nonostante i suoi 7 figli, da cui ho appreso la virtù delle formichine, della rinuncia e della scelta confacente: tipo farsela a piedi e con i soldi del biglietto comprarci un gelato
Grazie a nonno Peppe alle sue manone piene di calli per avermi portato tante volte sulla canna della sua Bianchi e trasferito l’amore per le piante, per la campagna, il gusto di fare il vino, raccogliere funghi e la pazienza di accudire le bestie. Grazie ad entrambi i nonni per avermi fatto da genitori per 2 anni per necessità contingenti
Grazie a nonna Silvia, contadina e romana da sempre, per tutte le sue storielle sui papi, le canzoncine con cui manifestava la sua allegra femminilità nonostante i 5 figli tutti maschi, grazie per qualche piatto romano che raramente ancora cucino e per le estati in cui mi ospitava per i lavori edili nelle vacanze scolastiche.
Grazie a zio Lello per avermi insegnato che dopo 6 giorni di lavoro, la domenica bisognava riposare ed andare al cinema e grazie per avermelo sempre pagato.
Un caro grazie a te mamma Lavinia per avermi accolto sulla tua barchetta di cui tu saldamente tenevi il timone mentre Amilcare duramente remava, il grazie è particolare perché so’ quanto tu avessi desiderato una femmina e che fosti costretta a riprovarci finchè il buon Dio non ti accontentò
Un grazie a tutti per non esservi mai lasciati andare in sdolcinerie tipo carezze sul capo o baci se non di saluto o commiato e penso che questo vi sia pesato maggiormente, perché sapevate quant’è duro formare un uomo libero che sapesse affrontare il cammino della vita senza contare su nessuno.
Grazie per le vostre ferme convinzioni, per non aver mai ceduto ad un pianto, ad un capriccio, cosa ormai desueta e che ha portato al disfacimento della famiglia e della razza italiana.

 

28 Responses to “Commiati”

  1. Anonimo Says:

    TU sei un’istituzione!!! Non puoi sparire!!! Sei il nostro consulente… come faremmo senza di te??? Quindi non ti permettere… chiaro???

  2. Alej Says:

    strano vero? però un pò sì

  3. lavespista Says:

    Anche se non hai trovato il GIUSTO ULIVO la cosa importante è che tu sia ANCORA VIVO!!!!!!! 

  4. Oidualc Says:

    Concordo , sono sempre per gli addii dati e condivisi…. Ma a te che viene in mente?:) Tranquillo:  ho fatto una magia per cui gli ulivi si nasconderanno al tuo passaggio ….celati al tuo sguardo…ed essendo tu , omo de parola continuerai a rallegrarci dalla tua casa virtuale ….:) ciao fracatz

  5. Vespista cara, ti son mancato?

  6. fracatz Says:

    fracatz!!!!!!!! sei tornato!!!!!

  7. lavespista Says:

    In primavera gli alberi di ulivo vengono potati e quindi hanno un aspetto poco piacevole che potrebbe trarti in inganno sul loro vero valore

  8. fracatz Says:

    dai prova la primavera che mi sembra più adatto…

  9. dizaon Says:

    Un grazie di cuore per le vostre parole affettuose di conforto.
    In effetti non è stata un’idea brillante, mettersi alla ricerca di un albero con certe caratteristiche proprio adesso co sto freddo, la pioggia, la neve: debbo proprio rinunciare.
    Riprenderò la ricerca quest’estate, purchè la stagione non si presenti torrida come quella passata.
    Pace e bene a voi tutti

  10. fracatz Says:

    Che e’ successo ? mò … mò … che ‘sto blog e’ frequentatissimo che intenzioni ha ADDDDDDOOORRRRRRABBBILE CONSULENTE ?
    Niente scherzi o vengo a cercar l’albero pure io ( io li abbraccio gli alberi ).

    Buon fine settimana un sorriso
    e come sempre

    inchino

    priscilla

  11. col nuovo splinder si possono scrivere i post e posticiparne la pubblicazione. secondo me l han fatto apposta

  12. dizaon Says:

    secondo me sei scappato su un’altra piattaforma… disparu sans laisser d’addresse…

  13. Ehi, io ho un bonsai! Va bene lo stesso, no?

  14. Saamaya Says:

    neanche il tempo di stringerti i tasti da vivo, che già mi sei esangue.
    Vabbè, è stato bello lo stesso.
    Adieu.

  15. E io con  chi me la prendo dopo?
    E chi farà le indagini che tanto ti piacciono?:D

    Non preferisci le tue ceneri in mare? Molto più poetico!

  16. Oidualc Says:

    Ulivi grandi, belli e secolari non son certo rari!!!!!!!!!
    Ma per morir non ci son mai i giusti orari!!!!!!!!!! 
    Lunga vita oziosa e goduriosa a Fracatz!!!!!!!!!!!

  17. mircomirco Says:

    ti capisco… io sono anni e anni che piano piano preparo le valigie…!

  18. luigi7 Says:

    ..e il bobbolo??? il duo amado bobbolo???gome varà zenza di de?ribensagi…vallo ber il duo bobbolo…

  19. xdanisx Says:

    cerca l’albero idoneo.
    Non è detto che tu debba trovarlo.

  20. Un saluto mio caro 🙂 sicuramente il sole tornerà a splendere anche per me, grande per i tuoi passaggi, sempre graditi.

    Ele

  21. phederpher Says:

    l’importante è delimitarlo’o con vna bella pishiata.

  22. frà..
    ma che è una burla?
    guarda che non è ancora il primo aprile, sa..
    cmq il mio epitaffio reciterà così:
    morì valorosamente in mare mentre cercava di salvare la famiglia da una tempesta.
    Suona fico e eroico.
    Cmq te prego smentisci che chiudi che siamo tutti allarmati.

  23. essered Says:

    non ho capito: ci stai lasciando o è solo un coccodrillo?

  24. Lamimi Says:

    No dai, non lasciarci così! proprio ora che siamo in pieno fermento politico!!!

  25. dizaon Says:

    chiedi a me, ho un book di alberi e ti fornisco anche il loro cell…

  26. Alej Says:

    Da me ce ne sono tantissimi… devo postare qualche foto???
    Ohè… non è che vuoi farla finita davverooooooo???

  27. Jo5ephine Says:

    allegre le canzoni che hai scelto.
    bello il secondo epitaffio.
    sono sprofondata in una tristezza asessuata, sento il peso del mondo, la vecchiaia che incalza…grazie a te.
    STRONZOOOOO!

  28. gmdb Says:

    Si, ma intanto che cerchi l’albero, continua a scrivere… Che non puoi mollare così!


I commenti sono chiusi.