pornodidattica

Consulenze Pornografiche Gratuite

La grandeur 16/06/2009

Filed under: importato — fracatz @ 11:51
Tags: , , , ,
Photobucket

Normal
0
14

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;}

La notizia che più mi colpisce sui quotidiani odierni è l’aumento del debito pubblico tajano: ma come, con gli interessi pagati sui BOT a meno dell’1% ci facciamo sfuggire questa occasione per ridurre un pochino il nostro deficit?
Invece sembra che siamo arrivati a 1.750,4 miliardi di euro, che diviso i 60 milioni di cittadini, fanno a occhio e croce 30mila a cranio.
Mi è andata per traverso la bella notizia su cui avevo brindato ieri l’altro, in cui finalmente ci dicevano che eravamo proprietari di una bella portaerei tra l’altro benedetta da un monsignore.

Ma che proprietari e proprietari der cazzo, sta bella nave l’hanno messa tutta sul groppo dei nostri figli!

 

4 Responses to “La grandeur”

  1. fracatz Says:

    Analisi inesorabilmente perfetta, solo che grazie a Prodi, questi possono vive de rendita per almeno altri 10 anni.

  2. mircomirco Says:

    E’ tutto sotto controllo:
    il centrodestra sperpera il denaro pubblico in clientele e puttane di regime
    Poi arriva il centrosinistra che pieno di responsabilità ci metterà le tasse per risanare il debito pubblico che un ulteriore governo di centrodestra sputtanerà ai soliti clienti e prostitute di regime, ma subito dopo arriverà un governo di centrosinistra che ci metterà ulteriori tasse per ripianare il debito pubblico…
    E’ questa la storia economica dei nostri ultimi 50 anni…
    buon tutto

  3. fracatz Says:

    Giustificherei un peggioramento dei conti solo se si investisse di più in asili nido o case per lavoratori, non necessariamente popolari, andavano tanto bene le cooperative anni 60-70.
    Qui a Roma nonostante 15 anni secchi di giunta de sinistra, nun si è vista una casa e quelli che abboccarono a delle cooperative fasulle stanno ancora a piagne.
    In compenso il bobbolo poteva godere dell’estate romana.

  4. gmdb Says:

    Penso che il problema sia dovuto al fatto che, come cala la ricchezza, calano anche gli introiti delle tasse mentre per cercare di non far affondare l’economia devono cercare di spingere con gli investimenti in opere pubbliche. Inoltre devono pagare la cassa integrazione…
    Tutto questo sommato alla solita disorganizzazione, burocrazia e “magna-magna” italici.
    Se ti consola, anche all’estero i conti stanno peggiorando…


I commenti sono chiusi.